Caricamento Lezioni

Si sa che il giusto abbinamento di vino con i fritti è quello delle “bollicine” che, con la loro acidità e l’anidride carbonica, aiutano a sgrassare il palato preparandolo al successivo morso.

Il fritto è anche uno dei piatti tipici delle festività natalizie ma, conoscete qual è il grasso di frittura adatto per le varie ricette? E la temperatura di frittura? E ancora, perché l’olio non deve mai raggiungere il punto di fumo? La lezione sarà un susseguirsi di preparazioni intervallate dalle degustazioni perché, si sa, il fritto va gustato caldo e croccante. Queste saranno le ricette che prepareremo insieme: frittelle di zucchina e menta, tempura di ortaggi e foglie, crocchette di latte, cotolette alla Villeroy e zeppole di baccalà.